Gunter Pauli racconta come l'innovazione porta al cambiamentoFungoBox

ECONOMIA CIRCOLARE Gunter Pauli ci insegna la via dello sviluppo davvero sostenibile

 
Gunter Pauli

Una delle più belle frasi di Gunter Pauli:

Gunter Pauli

“Se insegniamo ai nostri figli tutto ciò che abbiamo imparato, possono semplicemente fare gli stessi errori che abbiamo fatto noi.

Dobbiamo creare spazio per l’innovazione, per creare cose differenti, per pensare in modo differente!”

Nel concetto di blue economy il principio che sta alla base dell’innovazione è ispirato dal modo in cui gli ecosistemi funzionano e si evolvono.

Se ogni innovazione ha un corrispettivo in un ecosistema, allora è una innovazione sostenibile.

Gli ecosistemi operano semplicemente con ciò che hanno, è poi la creatività, l’innovazione, la capacità di adattamento che li porta ad evolvere dalla scarsità all’abbondanza.

Gunter Pauli  è un economista, imprenditore e scrittore belga, iniziatore della blue economy.

Laureato in economia all’Università Sant’Ignazio di Loyola in Belgio, è stato un imprenditore in diversi settori come la cultura, la scienza, la politica e l’ambiente.

Costruì la prima fabbrica, Ecover, di detersivi biodegradabili che utilizzavano gli acidi grassi dell’olio di palma al posto dei tensioattivi petrolchimici.

Quando realizzò che la sua attività “green” in realtà stava danneggiando l’ambiente e mettendo a rischio estinzione alcune specie di Orango, poiché l’utilizzo di olio di palma stava distruggendo le foreste, capì che l’unico modo per preservare l’ambiente era iniziare a pensare in modo differente.

Fare business e utilizzare le risorse non più nel modo tradizionale, ma in un modo nuovo, ispirato alla natura e agli ecosistemi.

Per questo il 6 aprile 1994 ha fondato ZERI: Zero Emissions Research Initiative, rete internazionale di 3000 tecnologi ed economisti, che intendono sviluppare nuovi processi produttivi, in cui gli scarti di un processo possano essere utilizzati come materie prime per un altro, in modo da ridurre drasticamente, se non evitare completamente, la produzione di scarti da eliminare in modo improduttivo e dannoso per l’ambiente.

Fonte wikipedia.org