Fungo Box per gli Sdg's

A metà strada verso il 2030: il contributo di Fungo Box agli Sdg’s 10 e 12

 

Quasi 7 anni fa, il 25 settembre 2015 le Nazioni Unite approvarono l’Agenda Globale per lo Sviluppo Sostenibile e i relativi 17 Obiettivi – SDGs nell’acronimo inglebse – articolati in 169 Target da raggiungere entro il 2030. Una data simbolica che ha segnato un deciso cambio di rotta. Da allora, infatti, tutti i Paesi sono chiamati a contribuire allo sforzo di portare il mondo su un sentiero sostenibile, percorso più che mai necessario per affrontare l’emergenza climatica e ambientale in atto. Come prosegue quindi la corsa dell’Europa e dell’Italia al raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030? Quale posizione ricopre Fungo Box in questo contesto? Ne parliamo in questo ultimo nostro articolo!

L’Europa rallenta

Il report «La situazione dell’Unione europea rispetto agli SDG’s», elaborato da parte di ASviS, l’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile, ha confrontato i 27 Paesi dell’Unione europea in una prospettiva decennale, offrendo una prima valutazione quantitativa dell’impatto della pandemia sul raggiungimento dei 17 Obiettivi dell’Agenda 2030.
Secondo lo studio, l’Unione europea mostra segni di miglioramento rispetto a 11 obiettivi tra il 2010 e il 2020. Nonostante ciò, a causa degli effetti della pandemia, tra il 2019 e il 2020 l’Europa ha frenato la sua corsa, mentre il trend positivo si è stabilizzato solo per 3 SDGs, quali n.7 sistema energetico; 12 Modelli sostenibili di produzione e consumo; n.13 lotta contro il cambiamento climatico.

Come si posiziona l’Italia?

Il nostro Paese, mette in evidenza ASviS, è in seconda posizione in Europa per gli Obiettivi dell’Agenda 2030 in materia di agricoltura e consumo e produzione responsabili, ma penultimo su lavoro, disuguaglianze, pace, giustizia e istituzioni solide. Nonostante il percorso per il raggiungimento degli obiettivi indicati dall’Agenda sia lungo e complesso, i primi successi contro il Coronavirus e le ultime misure adottate – prima fra tutti il Recovery Plan – stanno mostrando dati piuttosto incoraggianti. Come certificato dall’ASviS con il rapporto Il Pnrr, la Legge di Bilancio 2022 e lo Sviluppo Sostenibile”, il piano approvato dal governo mostra alcuni notevoli passi avanti verso gli obiettivi di sviluppo sostenibile. Tuttavia, il PNRR, da solo, non basta. Le crisi che stiamo vivendo e quelle che dovremo affrontare devono stimolarci a prendere decisioni coraggiose e accelerare il processo di transizione ecologica.

Fungo Box, consumo e produzione responsabile.

Rispetto al SDG 12 – Garantire modelli sostenibili di produzione e consumo – l’Italia è uno dei paesi che è migliorato maggiormente tra il 2010 e il 2020, principalmente grazie all’aumento della quota di raccolta differenziata e della circolarità della materia.
L’idea che ha portato alla nascita del nostro progetto, infatti, è proprio quella di voler prender parte alla creazione di un sistema che consenta di trasformare gli scarti in nuove risorse commestibili. In Fungo Box Sdg'sparticolare, attraverso l’economia circolare di Fungo Box, ci occupiamo di recuperare scarti organici urbani, i fondi di caffè, per trasformarli in nuove preziose opportunità: kit che dai fondi di caffè esausti permettono la coltivazione fai da te di funghi sani, buoni e sostenibili.


Un kit per l’impatto sociale

Ma Fungo Box è molto più di un semplice kit: ciò che proponiamo è un nuovo modello di agricoltura urbana, in cui viene data nuova possibilità agli scarti, contribuendo così a un consumo e a una produzione più responsabile e sostenibile delle risorse. Oltre all’impatto positivo in termini di sostenibilità, il nostro progetto rappresenta un esempio di circolarità replicabile e applicabile in tutte le città, dove la sua diffusione permetterebbe di soddisfare alcune esigenze alimentari domestiche.
Non solo, il nostro contributo ha un profondo impatto anche sulla vita delle persone. L’obiettivo che ci poniamo è infatti quello di dare una risposta efficace ai bisogni del territorio, cercando di ridurre le profonde disuguaglianze e disparità presenti.
L’economia circolare rappresenta così un’incredibile opportunità non solo per la sostenibilità ambientale, ma anche per quella sociale e economica, fornendo soluzioni che possono contribuire al raggiungimento degli obiettivi indicati nel SDG 10: ridurre le disuguaglianze.

Fungo Box Sdg's

Il nostro progetto Fungo Box agisce su questi aspetti mettendo al centro le persone. Abbiamo attivato dei percorsi di inserimento sociale e lavorativo per soggetti svantaggiati e fasce deboli della società, tramite il loro coinvolgimento nell’attività di creazione dei kit Fungo Box, cercando così di favorire un processo di autonomia e integrazione lavorativa.